Lunedì 29 novembre 2021

Kima Trail Running per agonisti e Minikima amatori

Condividi

foto kima by r-moiola (agenzia clickalps)-0446 L’associazione Kima sta lavorando a pieni regimi per le due kermesse podistiche non federali in programma sabato 29 agosto con partenza e arrivo a Filorera nei pressi della casa delle Guide di Filorera. Una mattinata di full immersion nella natura incontaminata con i due collaudati tracciati da 14km (600m D+) e 6km. Il primo, più agonistico è un vero concentrato di trail running con passaggi suggestivi tra i blocchi di granito, fiumiciattoli da guadare, antiche mulattiere e single track tutti da correre. Il secondo, invece, è rivolto alle famiglie, ai disabili e a chi intende avvicinarsi al mondo della corsa outdoor in maniera easy e festosa.
In vista del Trofeo Kima 2016, che il prossimo anno riporterà sul Sentiero Roma il gotha mondiale dei corridori del cielo, a fine mese a farla da padrone saranno quindi queste due competizioni, la prima delle quali è disegnata all’interno in una location unica come la riserva naturale della Val di Mello. All’ombra di quelle frastagliate vette granitiche che hanno scritto la storia dell’alpinismo e dell’arrampicata sportiva. Qui i tempi da battere sono 57’44” di Fabio Bazzana (Team Salomon) e 1h10’38” di Michela Benzoni (Valetudo Skyrunning Italia)
I TRACCIATI:
Partenza e arrivo sono, come di consueto, al Centro Polifunzionale della Montagna di Filorera. Il comitato organizzatore, al fine di assecondare le esigenze di sportivi e di semplici appassionati di montagna propone due diversi percorsi disegnati ad hoc in base alla preparazione fisica di partecipanti. Il tracciato più breve, quello da 6 Km, più adatto ai giovani runner, a famiglie e bambini, prevede il raggiungimento di San Martino lungo la ciclabile che costeggia gli argini del Masino, per poi tornare al centro polifunzionale sempre seguendo il medesimo itinerario.
Più improntato ad una versione racing è invece il tracciato del Kima Trail Running: 14 Km con 600m up che, data la conformazione del territorio, attira l’attenzione sia degli amanti del footing che degli abituali corridori in montagna ei veri trailer. Partendo sempre dalla casa delle guide, si raggiunge il centro di San Martino per poi imboccare il sentiero che conduce in Val di Mello sinistra orografica. In questo spettacolare scenario, incorniciato tra alte vette granitiche e un fiume imponente, è lecito attendersi le prime fughe. Giunti all’altezza del rifugio Rasica, si effettua il giro di boa. Da qui una caratteristica mulattiera, con tratti in leggera pendenza, porta sino al traguardo del Polifunzionale.
Lungo gran parte del falso piano che arriva al “Gatto Rosso”, un tecnico ciottolato potrebbe esaltare le doti dei runner più spregiudicati. Novità 2013, la deviazione all’altezza delle cave che dirotterà i concorrenti in centro paese prima del rush finale…
L’iscrizione alle due diverse manifestazioni è aperta a tutti sino alle prime ore di sabato, ma per snellire le operazioni di punzonatura e non ritardare la partenza è sicuramente consigliabile iscriversi per tempo presso la segreteria dell’Associazione Kima Fax 0342/640040. Le iscrizioni si possono effettuare anche via mail cliccando info@trofeokima.org.
Da non dimenticare poi lo sfondo sociale del MiniKima che, sul percorso breve vedrà al via del disabili cui sarà data la possibilità di fare sport e viver la montagna nel vero senso della parola.
PROGRAMMA:
07.30 Ritrovo
10.00 Partenza Kima Trail Running
10.15 Partenza Minikima
A seguire premiazioni

Ricevi le news di Valtellina Turismo Mobile su WhatsApp

Lascia un commento

*

Ultime notizie