Giovedì 09 dicembre 2021

Dal Melloblocco al Kima: cade il Comune di Val Masino?

Condividi

Melloblocco Questa mattina abbiamo presentato le nostre dimissioni dal Consiglio comunale di Val Masino. Si tratta di una decisione irrevocabile, a lungo meditata, alla quale siamo giunti dopo aver constatato l’impossibilità di risolvere problemi che si trascinano da tempo e che stanno bloccando l’organizzazione di eventi fondamentali per l’economia della valle. Crediamo che un Comune, al contrario, debba collaborare con i privati che promuovono gli eventi: se non lo fa non opera per l’interesse pubblico.
Serviva un segnale forte, una svolta e non potevamo attendere oltre. Abbiamo preso questa decisione nel solo interesse del territorio dopo esserci confrontati con i cittadini che ci hanno eletto. Per quanto ci riguarda non è un chiamarsi fuori, anzi, l’esatto contrario, poiché da parte nostra c’è la volontà di rinnovare l’impegno per Val Masino.
Ci auguriamo che questo nostro atto faccia meditare tutti, amministratori pubblici, operatori e cittadini, sull’importanza di lavorare insieme per lo sviluppo di una valle con peculiarità uniche: un patrimonio da valorizzare e promuovere.
Val Masino, 26 gennaio 2017, i consiglieri: Aldo Rossi, Gianfranco Cassina, Carlo Cotta, Matteo Songini, Stefano Ciappini

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie