15 Luglio 2024 19:53

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Giro d’Italia, annullato il passo Umbrail

Condividi

Giro d’Italia, annullato il passo UmbrailNiente passo Umbrail

Aggiornamento 21 maggio – Si informa che, a causa del maltempo, sono state confermate le variazioni sul percorso odierno del Giro d’Italia.

I corridori partiranno fra poco in bici da Livigno, attraverso il tunnel La Schera, entreranno in territorio svizzero. Lì, a bordo dei mezzi delle squadre, raggiungeranno Prato allo Stelvio.

Dove, alle 14, nel pieno rispetto orario di quella che era la tabella di marcia ufficiale, ci sarà il via della tappa.

La notizia del 14 maggio – Cambia il percorso della frazione numero 16 del Giro d’Italia in programma martedì 21 maggio 2024. Le recenti nevicate sul passo dello Stelvio e il successivo aumento delle temperature hanno infatti incrementato il rischio di slavine.

Di conseguenza l’organizzazione del Giro d’Italia ha deciso di modificare il percorso della tappa Livigno-Santa Cristina Val Gardena, che passerà da 202 a 206 km. La Cima Coppi, che in precedenza era lo Stelvio, ora diventa il Giogo di Santa Maria/Umbrailpass a quota 2.489 m. Da lì a Tubre, il percorso si estende per 18 km in territorio svizzero.

QUANTO COSTA OSPITARE IL GIRO D’ITALIA?

Corsa rosa in Valtellina

VARIAZIONE DI PERCORSO DELLA 15^ TAPPA MANERBA DEL GARDA – LIVIGNO

Mantenere in sicurezza i Passi Alpini, come la Forcola di Livigno, comporterebbe un onere spropositato. Per questo motivo il Dipartimento Infrastrutture, Energia e Mobilità dei Grigioni (Svizzera) non ha accolto la proposta di passaggio della corsa.

Pertanto, la 15^ tappa del Giro d’Italia, Manerba del Garda – Livigno, viene variata come segue: dopo aver risalito la Val Camonica, la corsa, superata Edolo, anziché salire verso l’Aprica svolta verso il Mortirolo che si scala dal versante di Monno (pendenze massime solo negli ultimi chilometri a San Giacomo attorno al 16%). La discesa sarà su Grosio e la risalita della Valtellina fino a Bormio lungo la vecchia strada che passa da Cepina. Scalata delle Motte fino a Isolaccia seguita dalla salita al passo di Foscagno (14.6 km al 6.5%). Dopo la breve discesa dal Ponte del Rez (poco prima di Trepalle) si sale al passo di Eira dove si ritrova il percorso originale che risale la strada asfaltata lungo la pista del Mottolino.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile