Novembre 26, 2022 16:53

Cadenza manutenzione e controllo di tutti gli impianti termici

L’Amministrazione Provinciale di Sondrio è l’ente al quale Regione Lombardia ha demandato i compiti di accertamento e ispezione sugli impianti termici in base alle ultime norme. Tutti gli impianti, infatti, devono essere regolarmente sottoposti a manutenzione e targati (codice identificativo univoco dell’impianto termico) e caricati nel catasto CURIT con le seguenti modalità in base a tipologia dell’ impianto alimentazione e potenza termica in kW.

Impianti con generatori di calore a fiamma

Generatori di calore alimentati a combustibili liquido
5 ≤ Pf < 116,4 cadenza controlli 1 anno
5 ≤ Pf < 116,4 cadenza controlli 1 anno più rilevamento rendimento a metà stagione

Generatori alimentati a gas, metano o GPL
5 ≤ Pf < 35 cadenza controlli 2 anni
35 ≤ Pf < 350 cadenza controlli 1 anno
Pf ≥ 350 cadenza controlli 1 anno più rilevamento rendimento a metà stagione di riscaldamento

Impianti con macchine frigorifere/pompe di calore

Macchine frigorifere e/o pompe di calore a compressione di vapore ad azionamento elettrico e macchine frigorifere e/o pompe di calore ad assorbimento a fiamma diretta
12 ≤ Pu < 100 cadenza controlli 4 anni
Pu ≥ 100 cadenza controlli 2 anni

Pompe di calore a compressione di vapore azionate da motore endotermico
Pu ≥ 12 cadenza controlli 4 anni

Pompe di calore ad assorbimento alimentate con energia termica
Pu ≥ 12 cadenza controlli 2 anni

Impianti alimentati da teleriscaldamento

Sottostazione di scambio termico da rete ad utenza
Pu ≥ 5 cadenza controlli 4 anni

Impianti cogenerativi

Microcogenerazione
Pel < 50 cadenza controlli 4 anni
Unità cogenerative
Pel ≥ 50 cadenza controlli 2 anni

Legenda
Pf: potenza termica al focolare nominale
Pu: potenza termica utile nominale
Pel: potenza elettrica nominale

Gli impianti termici esclusi dall’obbligo di iscrizione al catasto CURIT

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie