20 Giugno 2024 22:34

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Scopri i tre versanti dello Stelvio

Condividi

versanti stelvioVersanti Stelvio

Forse non tutti sanno che non sono solo due, ma tre i versanti della strada che salgono al passo Stelvio a 2.757 metri di quota.

I tre versanti dello Stelvio – Oltre a quello da Bormio (1.225 m) esistono i percorsi altrettanto affascinanti da Prato allo Stelvio in Val Venosta in Alto Adige (915 m) e da S. Maria Val Monastero (1.375 m) in Svizzera. Questa strada elvetica inizia nel comune di Val Müstair e si ricongiunge al versante bormino sul passo Umbrail (2.503 m), quando mancano 3 km dalla vetta del valico stradale più alto d’Italia.

Panorami – Per quanto riguarda i panorami il versante di maggiore bellezza è sicuramente quello valtellinese. Quello altoatesino è meno aperto e panoramico. Entrambi sono comunque affascinanti.
Versanti StelvioDati versanti – Versante da Bormio: partenza 1.215 m, arrivo 2.758 m, dislivello 1.533 m, lunghezza salita 22 km, pendenza media 7,1%, tornanti 40. Versante altoatesino: partenza 915 m, arrivo 2.758 m, dislivello 1.808 m, lunghezza salita 24,3 km, pendenza media 7,4%, tornanti 48. Versante da S. Maria: partenza 1.375 m, arrivo 2.758 m, dislivello 1.383 m, lunghezza salita 16,5 km, pendenza media 8,2%.

LA SCALATA DA PRATO ALLO STELVIO, 48 TORNANTI NELLA STORIA DEL CICLISMO

Pendenze – Il versante altoatesino è più impegnativo per dislivello e lunghezza, ma una pendenza più costante negli ultimi 16 km, che non supera mai il 9%, con picchi meno impegnativi per i ciclisti che decidono di scalarlo. La salita bormina è particolarmente dura all’inizio e alla fine della strada, ma con un tratto centrale che consente di riposarsi ai ciclisti.

Umbrailpass 

L’inconfondibile bellezza della strada dello Stelvio merita però due parole anche per chi vuole provarlo in bici dalla dalla Svizzera con lo splendido passo Umbrail. Anche perché la partenza è più alta e la fatica inferiore. Quindi si può dire che è meno impegnativo rispetto agli altri due versanti. E poi si scalano due passi, prima l’Umbrailpass (il più alto passo svizzero) e successivamente, innestandosi dalla IV cantoniera, lo Stelvio. Da S. Maria la salita parte dura, poi si entra nel bosco e percorrendo una serie di tornanti si intravedono fantastici scorci panoramici sulla vallata. Poi dopo una breve discesa si passa sull’altro versante dove anni fa c’era il famoso sterrato (oggi è la strada è tutta asfaltata) che caratterizzava la salita fino al ponte. Terminato il bosco si sale in mezzo ai pascoli e dopo una serie di tornanti si arriva al passo Umbrail, breve discesa alla IV cantoniera e con altri 3 km si sale al passo Stelvio.

Miramonti Park Hotel****
Hotel Sottovento****
Sottovento Dolce Bar Pasticceria

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile