22 Aprile 2024 21:53

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Escursione alla Rocca Castellaccio

Condividi

Tra la Val Torreggio e la Valle Giumellino svetta lo sperone roccioso di Rocca Castellaccio (1.789 m).

Si sale con l’automobile a Chiesa in Valmalenco, si devia per Primolo, e al primo tornante si prende la stradina sulla sinistra che porta al vicino parcheggio (1.150 m) e all’imbocco della VASP per l’Alpe Lago di Chiesa.

Una cinquantina di metri oltre il parcheggio si comincia a percorrere la mulattiera immersa nel bosco di conifere, ben tenuta, con ai bordi distese di erica, mirtilli e rododendri. Durante la salita si è sempre osservati dal maestoso Pizzo Scalino. In un paio di occasioni si incrocia la VASP e poi, in prossimità della derivazione di una centralina idroelettrica (1.600 m), ci si trova all’ingresso dell’Alpe Lago di Chiesa.

Il bigino del buon cammino: e-book gratuito da scaricare

Proprio qui, sulla sinistra, c’è un piccolo ponticello in legno che permette di superare le acque che escono dal Lago di Chiesa intorbatosi nei decenni; le si segue per un centinaio di metri e poi si prosegue ancora per 300 metri mantenendosi a margine dei tratti paludosi.

Ora si deve interpretare sul terreno una traccia che è quasi completamente scomparsa in direzione S-E per l’Alpe Castellaccio; superata quota 1.700 m si devia a S-O su una dorsale che arriva alla croce posta sulla cima. Per non rifare la stessa via della salita si ripercorrono una ventina di metri del sentiero e poi si devia a sinistra sulla traccia che scende ripida verso Ovest.

Escursione in Val di Togno

Durante la discesa bisogna fare, in caso di terreno bagnato, molta attenzione ai sassi che sono molto scivolosi; oltrepassata quota 1.700 m ci si avvia più facilmente verso la parte alta del maggengo dell’Alpe Lago di Chiesa. Seguendo i percorsi agricoli che attraversano i prati ci si immette nella VASP e la si percorre fino a raggiungere il punto di partenza.

Percorso (E) di 10 chilometri, dislivello positivo 680 metri, pochissime fontane.
Giorgio Gemmi

News su Telegram o WhatsApp
Scarica la nostra APP Android

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile