21 Giugno 2024 07:05

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Riscaldamento low cost con i radiatori al quarzo

Condividi

Quanto consuma radiatore svedeseRiscaldamento low cost – Con il caro bolletta e l’arrivo dell’inverno non si ferma la ricerca di soluzioni economiche per riscaldare gli ambienti di casa. Tra queste sta destando particolare interesse la soluzione di usare termosifoni al quarzo da parete, che offrono diversi vantaggi e buone performance.

Riscaldamento low cost – Questo tipo di apparecchio offre il vantaggio di riscaldare garantendo consumi ridotti. Infatti il loro massimo assorbimento energetico è di 1200 W, 600 W quando viene impostata nel radiatore la modalitĂ  eco, riscaldando comunque velocemente e uniformemente locali di piccole e medie dimensioni.

Riscaldamento low cost – Altro vantaggio di questo sistema di riscaldamento è lo scarso ingombro, essendo sottile non occupa spazio utile nel locale e può essere appeso alle pareti. Da segnalare la dotazione di sistemi di antisurriscaldamento e antirovesciamento cosĂŹ da scongiurare il rischio di incidenti casalinghi e tenere la temperature sotto controllo.

Riscaldamento low cost – Inoltre alcuni modelli sono anche trasportabili al fine di potere essere trasferiti nei locali che abbiamo necessitĂ  di riscaldare. Infatti il termosifone al quarzo è un riscaldamento ausiliare, come se fosse una stufetta, che quando serve viene accesa per portare calore in un’area specifica delle abitazioni.

I radiatori al quarzo sono economici: per acquistarli la spesa parte dai 20-30 euro.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile