18 Aprile 2024 23:52

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Quando pulire i pannelli fotovoltaici?

Condividi

Quando pulire i pannelli fotovoltaiciQuando pulire i pannelli fotovoltaici

L’energia fotovoltaica utilizza la luce solare per produrre elettricità mediante pannelli solari. Questi dispositivi sono composti da celle fotovoltaiche progettate per assorbire e catturare la luce solare e convertirla in corrente elettrica alternata utilizzabile, attraverso un processo chiamato “effetto fotovoltaico”, utilizzando un inverter.

L’energia fotovoltaica non solo è una fonte di energia rinnovabile e pulita, rendendola quindi più sostenibile e rispettosa dell’ambiente e delle risorse naturali rispetto alle fonti di energia convenzionali, ma è anche un’efficace soluzione per ridurre le emissioni di gas serra e contrastare il cambiamento climatico.

Per garantire un’efficienza energetica ottimale e permettere al sistema fotovoltaico di lavorare alla sua massima capacità e produrre quanta più energia possibile, è essenziale mantenere i pannelli solari puliti da polvere, sporcizia, detriti e altri residui che si depositano sulla superficie. In questo modo, la luce solare può penetrare efficacemente nelle celle fotovoltaiche e generare elettricità in modo corretto e nelle quantità adeguate per garantire il massimo rendimento energetico.

La pulizia dei pannelli solari consente di aumentare la produzione di energia fino al 20% o più, oltre a ridurre l’usura e a prolungare la vita utile del sistema nel tempo.

IL RUOLO DELL’INVERTER FOTOVOLTAICO

Quando pulire i pannelli fotovoltaici

Per determinare il momento giusto per pulire i pannelli fotovoltaici, è essenziale monitorare la funzionalità del sistema, che può essere fatta tramite il pannello di controllo o attraverso un controllo visivo regolare. Quando si nota un calo progressivo del livello di energia prodotta, è indicativo che è necessario intervenire.

La frequenza di questa operazione dipende in gran parte dalla posizione del sistema: in aree polverose o con frequenti precipitazioni, potrebbe essere necessario pulire i pannelli solari più spesso, mentre in altre aree, una pulizia annuale potrebbe essere sufficiente.

La pulizia dei pannelli fotovoltaici deve essere eseguita utilizzando i prodotti appropriati: si può semplicemente scegliere acqua demineralizzata, una spugna morbida e prodotti per la pulizia specificamente progettati per i pannelli solari, evitando sempre materiali abrasivi o detergenti potenti che potrebbero rovinare la superficie. L’idropulitrice può essere un buon strumento per questo tipo di pulizia, ma è necessario prendere alcune precauzioni.

Non utilizzare idropulitrici troppo potenti.
Impostare una pressione bassa.
Utilizzare l’idropulitrice a una distanza di almeno 50 cm dal pannello.
Usare l’idropulitrice con acqua fredda.

È importante assicurarsi di spegnere il sistema fotovoltaico prima di pulire i pannelli e seguire tutte le necessarie precauzioni di sicurezza, specialmente se i pannelli sono montati su tetti o in luoghi di difficile accesso. Inoltre, è consigliabile evitare di pulire i pannelli solari durante giornate particolarmente calde, oppure farlo nelle prime ore del mattino, quando il pannello è ancora fresco.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile