Mercoledì 18 maggio 2022

Nigeriano 32enne espulso per motivi di ordine e sicurezza pubblica

Condividi





Un cittadino nigeriano di anni 32 è stato espulso dal territorio nazionale con decreto emesso dal Prefetto di Sondrio per motivi di ordine e sicurezza pubblica. Lo stesso è stato immediatamente collocato dal Questore di Sondrio, presso il centro di rimpatrio di Torino in attesa del completamento delle procedure di legge e di un volo aereo utile.
Giunto in Italia in qualità di profugo, la sua domanda di protezione internazionale non era stata accolta dalla Commissione Territoriale di Milano, per mancanza dei presupposti di legge.
Il 15 gennaio 2020 era stato sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Sondrio per atti persecutori ai danni di una donna e l’8 settembre 2021 è stato per questo condannato alla pena di anni due e mesi 8 di reclusione.
Il Tribunale di Milano aveva inoltre applicato nei suoi confronti la misura della sorveglianza speciale in quanto soggetto socialmente pericoloso, essendosi reso responsabile anche di altri reati contro la persona.
In questo ultimo quadrimestre sono state disposte dal Prefetto di Sondrio, ulteriori 9 espulsioni per violazione delle norme sul soggiorno degli stranieri sul territorio nazionale.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie