Le condizioni in cui non sono sufficienti le gomme da neve


Le gomme da neve solo la soluzione in quasi tutte le condizioni invernali, ma le catene possono diventare un importante e decisivo aiuto nelle situazioni limite quando si guida in inverno.
Per il Codice della Strada pneumatici invernali e catene da neve sono la stessa cosa se si parla dispositivi che assicurano l’adeguato livello di sicurezza richiesto nella stagione invernale sulle strade.
Ma le loro caratteristiche non sono del tutto simili. Le auto si comportano in modo molto diverso in base a cosa montano, in particolare con fondo stradale ghiacciato o innevato.
Cosa dice la legge? Che quando le ordinanza invernali locali lo richiedono le gomme termiche devono essere montate sui cerchi, mentre una coppia di catene deve essere a bordo. Perché con un fondo bagnato o molto freddo le gomme da neve fanno la differenza in curva o in frenata, ma in caso di neve che ricopre l’asfalto lo scenario cambia. Inoltre la presenza delle catene montate impone al veicolo il rispetto del limite di velocità di 50 km/h,
Ne momento in cui lo strato di neve diventa alto un centimetro e prende compattezza, il suo spessore impedisce agli anelli della catena di entrare in contatto con l’asfalto strada.
Ecco perché nonostante sia diffuso il convincimento che le catene sono la soluzione più economica per essere in regola con il Codice della Strada e rispettare le ordinanze confidando nel fatto che non si dovranno mai usare, esistono al contrario situazioni limite dove ad esse va integrata l’efficacia delle gomme termiche per evitare perdite di controllo: in presenza di ghiaccio, con neve alta e soffice, con pendenze significative.
Situazioni estreme che magari durano per tratti molto brevi, dove serve trazione e spazio di arresto sicuro assicurato dalle catene, ma che chiedono gomme termiche per non avere differenza di aderenza e problemi di stabilità tra ruote motrici e retrotreno per esempio.
In qualsiasi caso le catene da neve devono essere di buona qualità e omologate per evitare prodotti con acciai di bassa qualità e limitata resistenza allo sforzo, con il rischio alto che si spezzino.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie