12 Giugno 2024 21:05

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Riscaldamento: gasolio, gpl, metano, legna e pellet a confronto

Condividi

nocciolino alternativa pelletIl pellet, nonostante i rincari, permette ancora di risparmiare notevolmente sui costi del combustibile rispetto ai tradizionali sistemi di riscaldamento della casa perché ha rendimenti energetici molto alti.

Il PELLET è notevolmente più conveniente rispetto a gasolio, GPL e metano, quest’ultimo il combustibile più utilizzato come fonte di riscaldamento.

LEGNA – La legna costa meno del pellet, ma, soprattutto per chi vive in appartamento, ha il grosso problema dell’accatastamento, dato che necessita di tanto spazio per lo stoccaggio.

A CONFRONTO – Di seguito un confronto del costo annuo tra i diversi combustibili presenti sul mercato rispetto al metano per riscaldare un appartamento di 150 mq per 180 giorni e 8 ore al giorno, che richiedono mediamente 18 kW di potere calorico reso all’ambiente.

METANO – 1,41 € costo/h – 2.030 € costo totale
GPL – 1,85 € costo/h  – 2.660 € costo totale +31% rispetto al metano
GASOLIO – 2,29 € costo/h – 3.303 € costo totale +63% rispetto al metano
LEGNA – 0,60 € costo/h – 866 € costo totale -57% rispetto al metano
PELLET – 0,85 € costo/h – 1.229 € costo totale -39% rispetto al metano

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile