16 Giugno 2024 10:46

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Cappotto termico interno: spessore, vantaggi e prezzi

Condividi

Cappotto termico interno prezziCappotto termico interno prezzi – Se non è fattibile intervenire all’esterno, a causa di restrizioni architettoniche o condominiali, l’isolamento termico interno può essere una soluzione. Anche singole unità abitative possono beneficiare di tale intervento.

L’isolamento termico interno può essere realizzato con pannelli di polistirene rivestiti di cartongesso, ma recentemente si stanno diffondendo materiali più ecologici, tra cui il sughero e la canapa.

Possono essere installati sotto forma di pannelli, a secco o a cavo.
Gli isolanti più consigliati sono: lana di vetro; lana di roccia; polistirene estruso; sughero; polistirolo; poliuretano espanso; vetro cellulare.

I più performanti, ma anche più costosi, sono sicuramente la lana di roccia e il sughero. Il polistirolo rappresenta un’alternativa più economica ed efficace per l’isolamento delle pareti interne. Gli isolanti in fibra vegetale (canapa, cocco, juta) stanno diventando sempre più popolari.

Lo spessore dell’isolamento termico interno dipende anche dalle dimensioni interne dell’edificio.
Per esempio, una stanza di circa 10 metri quadrati, con pannelli di 6 centimetri di spessore su tutte le pareti, perderebbe quasi mezzo metro quadrato, oltre a dover affrontare problemi legati alla nuova lunghezza delle pareti.
Allo stesso tempo, uno spessore troppo piccolo potrebbe compromettere l’efficacia dell’intero processo di isolamento.
In generale, è consigliato non superare i 6 centimetri di spessore e non ridurlo sotto i due centimetri.

Vantaggi di tale intervento? L’isolamento termico interno può migliorare il comfort abitativo e portare a un risparmio sui consumi energetici.
Il vantaggio principale dell’isolamento interno è la capacità di fornire un isolamento acustico nelle stanze in cui viene applicato.

Cappotto termico interno prezzi – Il materiale più frequentemente utilizzato e più economico è il cartongesso, che viene potenziato dall’aggiunta di un coibente in grado di aumentarne l’impermeabilità.
Per quanto riguarda il poliuretano e il polistirene, il costo varia da 8 a 25 euro per metro quadrato.

Il sughero, resistente e efficiente in tutte le stagioni, offre un ottimo isolamento termico, con un costo che oscilla tra i 30 e i 50 euro per metro quadrato.
Se si preferisce l’isolamento acustico, la lana minerale è la scelta più indicata, ma il suo prezzo può superare i 50 euro per metro quadrato.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile