23 Maggio 2024 23:55

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Calcio in streaming: il più bel modo per non perdersi un secondo

Condividi

Oggi è possibile seguire gli incontri della squadra del cuore in tempo reale ovunque

Negli ultimi anni il calcio italiano è cambiato tanto. Per esempio nell’approccio alle gare da parte delle squadre più deboli, che oggi giocano a viso aperto a prescindere dal valore dell’avversario, ma anche per quanto riguarda la figura del calciatore. Una volta il calciatore era un atleta capace di fare la differenza sino ai 30 anni di età, abile nel ricoprire un solo ruolo. Oggi, invece, il calciatore si ritira a 40 anni di età e deve saper fare un po’ di tutto. Parola d’ordine: versatilità. E che dire poi delle tante, forse troppe partite stagionali? Un bene per chi segue il pallone non praticandolo, un male per i protagonisti in campo che rischiano di farsi male. A prescindere da come la si pensi, il fatto che in un anno sportivo ci siano più incontri ha dato modo al calcio in streaming di diffondersi. Lo streaming è in tempo reale e fruibile da parte di tutti, generalmente con un abbonamento alle piattaforme che trasmettono a pagamento le partite della Serie A. Chiamatela se volte “democratizzazione del calcio”, fenomeno che probabilmente un giorno porterà alla trasmissione in chiaro di una partita del massimo campionato italiano ogni domenica. Per ora si vocifera di 5 trasmesse gratuitamente da DAZN a partire dalla prossima stagione.

Speriamo che non tutte le gare siano come Juventus-Inter!

Le partite streaming diretta sono l’occasione migliore per seguire in tempo reale le propria squadra del cuore a prescindere da dove ci si trovi. Basta un device per connettersi a Internet e una buona connessione dati e si può accedere facilmente a quell’universo dello sport. Infatti le piattaforme mostrano tutto quello che sta succedendo in campo così da portare i tifosi direttamente sugli spalti. Certo, se la partita in questione è simile a Juventus-Inter di domenica sera allora anche lo streaming ha poco da raccontare. Sì, perché la sfida più attesa di questa stagione è stata davvero brutta a vedersi, complice la paura di entrambe le avversarie di perdere l’incontro. Lo dimostra il continuo sterile palleggio dell’Inter, che non è mai riuscita a impensierire la difesa bianconera, e le difficoltà della Juventus di fare male a Sommer, praticamente inoperoso per 90 minuti. Lo streaming che piace e che ha un senso è quello in grado di raccontare partite come Chelsea-Manchester City 4 a 4 del 12 novembre.

La Premier League ancora una volta non delude

Chelsea-Manchester City 4 a 4 è stato un inno al calcio e allo streaming online, visto che ha regalato agli utenti 90 minuti di emozioni e di continua tensione. I siti che le hanno trasmesse hanno avuto un boom di visite, da parte di tifosi che volevano essere sicuri di non aver perso nemmeno un’azione da goal. Soprattutto quelli dei Blues, che al 5° minuto di recupero sono stati in grado di pareggiare l’incontro grazie a un calcio di rigore realizzato da Cole Palmer.

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile