Arrestati due spacciatori stranieri in area boschiva

I Carabinieri della Stazione di Delebio, nell’ambito di una prolungata attività di contrasto al commercio e consumo di sostanze stupefacenti, coordinata dalla Compagnia Carabinieri di Chiavenna, nella mattinata del 30 dicembre in un’area boschiva del Comune di Rogolo hanno bloccato e tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti due giovani stranieri di origine nordafricana, entrambi irregolari sul territorio nazionale e con precedenti di polizia.

I due giovani, accampati nel bosco in un casolare abbandonato, sono stati trovati in possesso di 50 grammi complessivi di eroina, cocaina e hashish, oltre a vari telefoni cellulari e di circa 800,00 euro in contanti, verosimile provento dell’attività di spaccio.
Gli arrestati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Sondrio in attesa dell’udienza di convalida.
News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie