12 Giugno 2024 20:27

Valtellina Mobile, notizie dalla Valtellina
Cerca

Riscaldamento a soffitto, vantaggi e svantaggi

Condividi

Riscaldamento a soffitto vantaggi  – Una possibile alternativa per il riscaldamento domestico potrebbe essere l’installazione di un impianto radiante a soffitto. Questo sistema di riscaldamento e raffreddamento si basa su pannelli radianti a soffitto, che possono essere alimentati sia ad acqua che elettricamente. È un procedimento simile al riscaldamento a pavimento, con la differenza che il calore o il freddo provengono da sopra.

L’installazione di questi pannelli radianti ha un costo medio compreso tra 80 e 150 euro al metro quadrato, posa inclusa.

Per una casa di dimensioni medie, in cui risiede una famiglia di quattro persone, sono necessari quattro pannelli da 300-550 watt per stanza. I costi energetici sono correlati alla classe energetica dell’immobile, ma con una classe media, durante l’inverno, è sufficiente tenere i pannelli accesi per 5 ore al giorno per garantire un ambiente caldo durante le ore più fredde della giornata.

Inoltre, l’installazione di un impianto di riscaldamento a soffitto è tra le opzioni che possono essere coperte dagli incentivi offerti dal Superbonus e dall’Ecobonus.

Il riscaldamento a soffitto può risultare una soluzione vantaggiosa nei seguenti casi.

Stiamo cercando una valida alternativa ai tradizionali radiatori.
Non c’è la possibilità di intervenire sul pavimento.
La casa necessita di ristrutturazione, ma non si può o è difficile agire sul pavimento esistente, così come sugli infissi, porte e finestre.
Si desidera massimizzare l’efficienza energetica, dato che tale sistema rappresenta uno dei più performanti per quanto riguarda la climatizzazione radiante, in grado di distribuire il freddo o il calore in modo omogeneo attraverso l’irraggiamento.
Optando per il riscaldamento a soffitto, è possibile conseguire un notevole risparmio economico, unitamente ad un’elevata resa termica.

I principali benefici del riscaldamento a soffitto

Un’installazione meno costosa rispetto a quella a pavimento, che richiede notevoli cambiamenti strutturali della casa;
Non occupa spazio;
L’irraggiamento non provoca l’insorgere di muffa o umidità, favorendo così la qualità dell’aria;
Genera un risparmio economico già visibile in bolletta, grazie a rendimenti più alti.

Gli svantaggi del riscaldamento a soffitto sono minori e in gran parte risolvibili nel tempo.

Restrizioni strutturali.
Potenziale riduzione del comfort, poiché si potrebbe percepire che il calore si concentri maggiormente sulla parte superiore del corpo rispetto a quella inferiore.
Un avvio lento del sistema, dal momento che il calore si diffonde dal soffitto grazie all’irraggiamento, rendendo il sistema meno adatto per riscaldamenti rapidi.

News su Telegram o WhatsApp

Condividi

Ultime Notizie

Valtellina Mobile