Venerdì 03 dicembre 2021

Troppe marmotte che danneggiano i pascoli, Livigno ne trasferisce 300

Condividi





Dopo alcuni anni che i contadini sollevavano il problema del sovraffollamento delle marmotte che rovinavano i pascoli, Livigno ora ha deciso di trasferirle. Ne hanno censite circa 400, in particolare nella zona del lago del Piccolo Tibet, e con la loro “opera” il terreno era difficile da sfalciare oltre a mettere in pericolo i mezzi agricoli che vengono utilizzati per lo sfalcio.
Il Comune ha deciso che 300 marmotte verranno prelevate in due anni e trasferire in altre province (Brescia e Verona) perché sono troppe per spostarle in altre zone di Livigno.
La cattura degli animali, utilizzando trappole e lacci e trappole, con l’approvazione dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, è stata seguita dalla polizia provinciale e dall’associazione di esperti ambientali Dream Team. Successivamente sono state visitate dal veterinario per il controllo delle malattie trasmettibili agli uomini e infine le marmotte sono state microcippate.
Le altre news di oggi
Ricevi le news su WhatsApp




Unisciti al canale Telegram per gli
aggiornamenti in tempo reale

Ultime notizie