Sabato 04 dicembre 2021

Sondrio, la strada Ponchiera-Arquino riapre a fine mese

Condividi

Partono i lavori per la messa in sicurezza della strada Ponchiera-Arquino, chiusa a seguito dell’evento franoso avvenuto l’1 marzo. «Dopo aver tolto i due grossi massi che erano caduti sulla strada, abbiamo chiuso il tratto per rimuovere il materiale pericoloso e per analizzare la tipologia di interventi che era opportuno portare avanti. Ora, anche grazie alla collaborazione di Enel Green Power e di Terna, partono i lavori che permetteranno di riaprire la strada entro fine maggio” spiega Michele Iannotti, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Sondrio.
Il progetto è diviso in due lotti: il primo prevede il posizionamento di una rete ancorata alla roccia nella parte più alta della frana e la realizzazione di un piccolo vallo di contenimento nella parte più bassa, appena sopra la strada. Entrambe le operazioni, che consentiranno di mettere in sicurezza il tratto che è stato interessato dall’evento franoso e il traliccio di Terna, inizieranno settimana prossima e consentiranno la riapertura della strada entro fine mese.
Con il secondo lotto, invece, verrà realizzato un consistente vallo di contenimento: «Questa seconda operazione, molto più articolata della prima, assorbirà circa il 70% dell’investimento e permetterà di mettere in sicurezza la strada e le condotte Enel: i lavori inizieranno a giugno e termineranno a fine novembre. Ringrazio Regione Lombardia e le due società per la collaborazione, questo è un altro esempio di sinergia tra pubblico e privato» conclude l’Assessore Iannotti.
L’intero progetto di messa in sicurezza ha un costo di 225 mila euro di cui: 148 finanziati da Regione Lombardia, 50 mila da Enel Green Power e 27 mila da Terna.
Fonte: Ufficio stampa Comune di Sondrio

Lascia un commento

*

Ultime notizie