Segnalati passaggi in zona pericolosa. Bloccati gli accessi alla provinciale 29

Condividi

Come noto la strada provinciale 29 che conduce a Santa Caterina Valfurva da Bormio è chiusa per la frana del Ruinon rendendo il paese raggiungibile esclusivamente attraverso una pista agro-silvo-pastorale percorribile solo con mezzi a trazione integrale.
Ciò nonostante pare che qualcuno non si renda conto del rischio caduta materiale incombente e provi a passare ugualmente a piedi o in bici. Per questo motivo sono stati posizionati oggi diversi New Jersey e alte barriere in acciaio a valle ed a monte della zona rossa, per fare in modo che nessuno possa accedervi.
La strada intanto rimane chiusa a tempo indeterminato. Valfurva spera nella riapertura della stessa per la stagione invernale, dopo aver perso quasi totalmente quelle invernale. Al momento non ci sono certezze nemmeno sul come ciò sia possibile. Esistono solo sono diverse ipotesi al vaglio e nessuno decisione ufficiale o definitiva. Nel frattempo il Gavia è aperto, ma quando chiuderà serviranno quelle sicurezze che oggi non ci sono.

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Pubblicità

Lascia un commento

*

Ultime notizie