Record di offerte di lavoro in Svizzera

Condividi

Record di offerte di lavoro in Svizzera: sarebbero ben 235.185 i posti vacanti nel paese rossocrociato secondo l’analisi di x28, società elvetica specializzata nel mercato del lavoro. In particolare le posizioni scoperte sono numerose nei settori e categorie che hanno principalmente sofferto e risentito delle misure anti Covid.
Partendo da ristoranti e alberghi con oltre 10mila offerte di lavoro. La professione singola più richiesta è quella degli infermieri con quasi 6.400 offerte di lavoro pubblicate nel territorio svizzero. Altre qualifiche a dir poco ricercate sono gli sviluppatori di software (4.300 posti vacanti) gli elettricisti (oltre 5mila posti vacanti) e i consulenti di vendita (3.300 posti vacanti).
A monte di questi dati la ricollocazione di molti lavoratori dipendenti che la pandemia ha influenzato nella decisione di cambiare lavoro, ma anche il forte calo di lavoratori stranieri che vengono ora in Svizzera. Di conseguenza è un momento favorevole per chi decide di lavorare nella Confederazione anche per strappare un aumento salariale.
Una carenza di manodopera che non sembra durerà per poco, anzi si ipotizza che la situazione peggiori con difficoltà crescenti di trovare lavoratori qualificati a causa dell’invecchiamento della società, l’immigrazione che non cresce più e l’aumento di posti di lavoro che sta generando l’economia svizzera.
Cerchi lavoro in Svizzera?

Ultime notizie