Quale legna brucia più lentamente?


La durata della combustione della legna è il tempo che impiega per bruciare del tutto e spegnersi. La prima caratteristica che influisce sui consumi e sulla spesa da sostenere. .

Quale legna da ardere brucia più lentamente?
Le essenze consigliate per il riscaldamento domestico sono quercia, leccio, faggio, olmo, frassino, betulla, rovere e carpine perché bruciano più lentamente e con fiamma più corta, garantendo maggiore durevolezza nella combustione.  La legna dura brucia più a lungo e più caldamente della tenera.

La quercia è il legno che brucia più a lungo e che produce più calore, facendo poca fiamma perché la quercia ha una densità elevata che le permette di assorbire meno calore rispetto agli altri tipi di legno. Alto potere calorifico e lunga durata le permettono di avere un’ottima resa, limitando il consumo.
Anche faggio, noce, olmo e frassino offrono comunque un’ottima resa nel riscaldamento come legna per le stufe domestiche.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie