Sabato 04 dicembre 2021

Prosegue il bel tempo, temperature in rialzo e vento in calo

Condividi

Savogno Il vasto promontorio anticiclonico presente, garantirà condizioni di stabilità meteorologica per molti giorni sul nord Italia. Tuttavia, la presenza di una profonda saccatura di origine artica a Est, determinerà il richiamo di forti correnti di caduta. La giornata odierna è caratterizzata da cielo sereno e soleggiato sia sulla fascia alpina che prealpina. Continua l’intensa azione del vento, che interessa soprattutto le creste di confine retiche, e che in mattinata risulta particolarmente intenso con raffiche che potranno lambire anche i 110 Km/h, in progressiva lenta diminuzione dal pomeriggio-sera. Temperature generalmente stabili, in lieve calo le minime. Il manto nevoso è distribuito in modo molto irregolare con presenza di lastroni da vento di piccole dimensioni che poggiano su orizzonti deboli persistenti, costituiti a sud da croste da fusione-rigelo, e a nord da cristalli angolari e brine inglobate. Il distacco di tali accumuli è possibile, su alcuni pendii molto ripidi, anche al passaggio di un singolo sciatore o escursionista. Attività valanghiva spontanea generalmente da escludere. PERICOLO VALANGHE: 1 DEBOLE su tutti i settori.
Giovedì 29 dicembre tempo bello e stabile sulla fascia alpina, con transito di locali velature sui quadranti più meridionali (Orobie e Prealpi). Netta diminuzione dell’attività eolica e temperature in aumento durante la giornata. Dal punto di vista nivologico il problema principale continuerà ad essere costituito dai lastroni di piccole e medie dimensioni che poggiano su orizzonti deboli costituiti da cristalli ricostruiti o brine inglobate. Tali accumuli, presenti localmente su pochi pendii ripidi, potranno essere staccati con debole sovraccarico al passaggio di un singolo sciatore o escursionista. Nei pendii settentrionali più riparati dal vento proseguiranno i processi di metamorfismo ricostruttivo, con formazione di brine e cristalli angolari. Attività valanghiva spontanea generalmente da escludere. PERICOLO VALANGHE: 1 DEBOLE su tutti i settori.
Per venerdì 30 dicembre si prevede tempo soleggiato su tutta la regione, con temperature in leggero rialzo. La forte attività eolica degli scorsi giorni ha contribuito a distribuire irregolarmente l’esigua coltre nevosa presente al suolo, determinando la formazione di nuovi lastroni, di piccole e medie dimensioni, che poggeranno su strati deboli inglobati. Nelle zone sottovento più riparate, l’irraggiamento notturno, unitamente all’escursione termica, determineranno la prosecuzione dei metamorfismi ricostruttivi all’interno del manto ed in superficie, con la formazione di cristalli angolari e brine. Complessivamente la stabilità sarà buona, tuttavia, gli accumuli di neoformazione (ben visibili e facilmente localizzabili) potranno essere staccati anche con debole sovraccarico su pochi pendii molto ripidi. Attività valanghiva spontanea generalmente da escludere. PERICOLO VALANGHE: 1 DEBOLE su tutti i settori.
TENDENZA: CONDIZIONI METEOROLOGICHE STABILI E PERICOLO VALANGHE STAZIONARIO.

Bollettino neve
Viabilità e lavori in corso
Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie