Mercoledì 08 dicembre 2021

Predazioni da lupo, gli enti preposti smentiscono le preoccupazioni

Condividi





Il 1° luglio 2021 si è tenuta una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Tra gli argomenti in esame è stato affrontato anche quello relativo ad alcuni capi di bestiame predati da un lupo nei territori dei Comuni di Chiuro e Teglio.
In proposito, il Comandante del Gruppo Forestale Carabinieri e il Comandante della Polizia provinciale hanno precisato come ad oggi la presenza del lupo sul territorio non desti particolari problematiche per l’ordine e la sicurezza pubblica, in quanto il comportamento dell’animale non è tale da arrecare pregiudizio all’uomo, trattandosi di esemplari isolati che cacciano gli animali lasciati allo stato brado.
Pertanto, al momento, non si riscontrano particolari criticità tali da arrecare pregiudizio all’incolumità pubblica.
In ogni caso, si è deciso di continuare a mantenere alta l’attenzione circa la presenza del lupo sul territorio, attraverso il costante monitoraggio dei suoi spostamenti allo scopo di scongiurare eventuali situazioni di pericolo.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie