Giovedì 19 maggio 2022

Ore di fibrillazione in casa Giro per la tappa di domani

Condividi





Dopo il messaggio di questa mattina con il quale Pietro Illarietti, giornalista valtellinese al seguito della carovana rosa, ci informava del rischio cancellazione dei passaggi sul Passo Gavia e Passo Stelvio nella tappa di domani, Pietro ci invia il nuovo aggiornamento.
Ore di fibrillazione in casa Giro, con Mauro Vegni, direttore della corsa rosa, che sta febbrilmente lavorando a un piano alternativo per la tappa di domani, la 19esima, a forte rischio maltempo: se la neve (attesa per la notte insieme a un drastico calo delle temperature) renderà, come molto probabile, impraticabile il passaggio su Gavia e Stelvio, la frazione con arrivo a Val Martello passerà per il Tonale, il Passo Castrin e il Passo delle Foreste prima dell’ascesa conclusiva. Si tratta di tre passi ben al di sotto di quota 2000, quindi potenzialmente meno esposti al rischio neve e gelo. Attendiamo un’altimetria del percorso alternativo, che – nel caso – sarà ufficializzato in serata alle 20, stando a quanto dichiarato dallo stesso Vegni ospite di RaiSport.
Le news su WhatsApp e Telegram



Lascia un commento

*

Ultime notizie