Domenica 05 dicembre 2021

I nuovi treni per la Valtellina senza spazio per biciclette

Condividi

Il nuovo treno presenta allestimenti interni capienti e adatti al trasporto pendolare. Lungo 82,2 metri e largo 2,9 metri, è in grado di viaggiare a una velocità massima di 160 chilometri orari. Progettato secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità, conta 252 posti a sedere, più due per disabili in carrozzella. Nella versione a 6 casse, la lunghezza sarà di 96,85 metri, mentre i posti a sedere saranno 302, più due per disabili in carrozzella.
L’ingresso alle carrozze “a raso” del marciapiede facilita la salita dei passeggeri, mentre le pedane retrattili, installate su ogni porta, eliminano il gap tra il treno e le banchine di stazione, permettendo un accesso agevole anche ai passeggeri a ridotta capacità motoria. Molti i servizi a bordo: impianto di video sorveglianza, schermi luminosi interni visibili da ogni punto del treno per le informazioni, impianto di sonorizzazione, scritte in braille, prese di corrente a 220 V per l’alimentazione di cellulari e pc portatili.
L’assessore di Regione Lombardia Cavalli ha però fatto notare come l’allestimento con cui i Coradia escono dallo stabilimento non sia ancora “del tutto soddisfacente”. “Al momento – ha spiegato – non è previsto alcuno spazio per le biciclette, né per altri elementi ingombranti come passeggini e bagagli. Riteniamo che il trasporto biciclette debba essere presente su un treno nuovo. E’ evidente che è necessario un compromesso tra numero di posti a sedere e spazi liberi”. A questa stregua, Regione Lombardia ha già chiesto a Trenord la disponibilità a rivedere l’allestimento, dopo la consegna, ricavando spazi adeguati per biciclette”.

Lascia un commento

*

Ultime notizie