Venerdì 03 dicembre 2021

Niente green pass sugli impianti di risalita svizzeri

Condividi





Arrivata oggi l’ufficialità. Nella prossima stagione invernale sugli impianti di risalita in Svizzera non sarà necessario, e quindi richiesto, il green pass, ma solo indossare la mascherina. La Confederazione Elvetica ha quindi accolto le richieste avanzate dalle società impianti rossocrociate.
La decisione è, ovviamente, provvisoria e le disposizioni potrebbero cambiare in caso che la situazione dei contagi Covid dovesse tornare a preoccupare il Governo di Berna.
Alla base della decisione di non richiedere il green pass sulle funivie è l’equiparazione delle stesse all’interno del territorio svizzero ai mezzi di trasporto cittadini, dove non è obbligatorio averlo per utilizzarli.
L’estate si è mangiata una fetta del Ghiacciaio del Morteratsch
Il green pass ovviamente anche sulle piste sarà obbligatorio all’interno delle aree di ristorazione al chiuso, mentre non lo sarà negli spazi esterni, come ad esempio le terrazze.
Certificato verde che è comunque necessario per entrare nella Confederazione Elvetica, quando viene richiesto, a prescindere dal fatto che si vada a sciare o meno.
Da gennaio assicurazione obbligatoria per sciare in Italia
Dal 2022 in vigore l’alcol test sulle piste da sci



Ultime notizie