Martedì 17 maggio 2022

Nessuna criticità in valle per l’arrivo dei profughi ucraini

Condividi





L’andamento della situazione dei controlli sul rispetto delle norme di prevenzione del contagio dal virus COVID-19 ed il monitoraggio della situazione della presenza dei profughi ucraini nella provincia di Sondrio sono stati i due argomenti all’ordine del giorno della riunione tecnica di coordinamento delle Forze di Polizia tenutasi in data odierna.
E’ stata valutata la consistenza della presenza, in aumento, dei profughi provenienti dall’Ucraina, verificando la rete di comunicazione delle informazioni tra le Forze di Polizia e l’ATS della Montagna al fine di garantire gli interventi di profilassi del caso.
Anche relativamente all’inserimento scolastico dei minori non si rilevano criticità eccessive, tenuto conto del contesto e della rapidità dello stesso.
Sono stati anche approfonditi gli aspetti procedurali previsti ai fini dello svolgimento delle attività lavorative da parte dei profughi in argomento.
La situazione continuerà ad essere monitorata secondo l’andamento del fenomeno.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie