Sabato 28 maggio 2022

Maioni chiede un diverso accesso al ponte sospeso

Condividi

Inviata al Comune di Sondrio una petizione firmata rai residenti abitanti della frazione Maioni (non è conosciuto il numero) che chiede in particolare di modificare il sistema d’accesso alla passerella sulle Cassandre, recentemente inaugurata, anche se aperta per ora solo nel weekend, causa di disagi per chi vive nell’abitato che con Mossini, S. Anna, Ronchi, Ponchiera e Triangia rappresenta la parte montana del capoluogo.
Si ricorda che, a differenza del Ponte del Cielo in Valtartano non si paga il biglietto per attraversare la struttura.
Il testo della petizione
“L’apertura della Passerella sulle Cassandre ha stravolto la vita finora tranquilla della frazione di Maioni. Si chiede al Comune si farsi carico del profondo disagio provocato mediante la realizzazione di percorsi aggiuntivi, per mitigare caos e affollamento. Nella terrazza della piazzetta potrebbero essere predisposte aree di sosta per biciclette e ciclomotori così da incoraggiare il transito a piedi alla Passerella attraverso tale percorso, autorizzato nelle sole ore diurne, se non predisposta l’illuminazione notturna. – propongono i residenti – Tale soluzione darebbe un minimo di concretezza al divieto di circolazione delle biciclette sul percorso oggi esistente tra Maioni e Ponchiera, Passerella compresa, divieto che non viene rispettato praticamente da nessuno”.

Dormire Sondrio

Hotel Europa***

Shopping Sondrio

Mostachetti Costruzioni

Ultime notizie