Domenica 05 dicembre 2021

Luigi Serafini a Tirano

Condividi

20 maggio 2015 / ore 20.45 / Biblioteca Arcari Tirano
Incontro con l’autore del libro cult
Codex Seraphinianus
CODEX
I mondi (im)possibili di LUIGI SERAFINI
Ingresso libero fino a esaurimento posti
(Si raccomanda la prenotazione)
INFO: Biblioteca Arcari Tirano – tel. 0342 702572 – biblioteca@comune.tirano.so.it
Nelle giornate del 20 e 21 maggio la Biblioteca Civica di Tirano “Paolo e Paola Maria Arcari”, in collaborazione con il cineclub Overlook Tirano, ospiterà l’architetto, designer e artista romano Luigi Serafini.
L’occasione giunge al termine del progetto educativo “Tavole di Visionari”, condotto nel periodo invernale presso le scuole primaria “L.Credaro” -nelle classi quinte – e secondaria “L.Trombini” – classe 1^- e avente come soggetto la più nota opera artistica di Serafini: il Codex Seraphinianus.
LUIGI SERAFINI:
Classe 1949 e con la Roma del Grandtour che scorre nelle vene, Luigi Serafini, dopo la laurea in architettura e un periodo di viaggio tra Sud America, Africa e Medio Oriente, torna in Italia e inizia più o meno consapevolmente a creare un universo di componenti ibridati.
Ispirato dall’ascolto di Mozart e dalla compagnia della sua gatta, trascorre mesi di lavoro forsennato per completare disegni e didascalie miniate di un’opera tanto stravagante da non trovare un editore. Sarà nel 1981, con l’incontro di Franco Maria Ricci, che il Codex sbarcherà sul mercato editoriale italiano, creando subito intorno a sé un movimento di discussione tanto fervido da non essersi più esaurito. Pur apparendo inizialmente come un semplice libro dal volume importante, esso racchiude un’immensa realtà fantastica, fatta di fiori, frutti, animali, piante, uomini e molto altro ancora, che vanno a costituire una vera e propria enciclopedia. A renderlo speciale è l’estrema originalità con cui gli elementi del nostro quotidiano vengono mischiati e ibridati, per costruire una realtà surreale che ci sconvolge proprio per la sua deformata vicinanza con il nostro mondo. Un’opera che da oltre trent’anni attira l’attenzione e la curiosità di esperti e non, affascinati da questa rivisitazione tanto originale dell’ordinario, e che si è valso il titolo di “libro più strano del mondo”. Un’opera misteriosa e un segreto vieppiù rafforzato dall’incomprensibilità della scrittura tondeggiante e barocca che accompagna le immagini.
IL PROGRAMMA:
L’arrivo di Luigi Serafini è in occasione del rush finale: nella mattinata di venerdì 22 maggio, presso gli spazi della biblioteca, i due ordini di scuola si incontreranno e sarà il momento in cui i ragazzi più grandi utilizzeranno le loro scritture inventate per descrivere gli accurati ingranaggi delle macchine inutili.
L’evento sarà anticipato nella serata del 21 maggio (ore 20.45 sempre in biblioteca) da un incontro pubblico dal titolo “Codex: i mondi (im)possibili di Luigi Serafini”. La chiacchierata vuole essere un momento di discussione e soprattutto di esplorazione dell’universo del Codex, in compagnia del suo autore. Sarà questa l’occasione in cui tutti gli interessati alla fantasia, alla creatività e soprattutto alla visionarietà potranno confrontarsi con Serafini e scoprire le origini della sua opera, il suo lancio sul mercato e l’enorme e differenziata eco che si è espansa in tutto il mondo attorno al fenomeno Codex Seraphinianus.
Il nostro invito è massimamente esteso, nella speranza che in molti possano approdare in questa terra di visionari che, senza limiti e barriere,vogliono provare a guardare il mondo con un punto di vista sempre nuovo, per continuare a sorprendersi e a rimanere stupiti della propria stessa fantasia, con il naso all’insù. Dato il limitato numero di posti disponibili, si raccomanda la prenotazione al numero 0342 702572 oppure direttamente in biblioteca.
Fonte: Biblioteca Comunale di Tirano

Tirano


Ristoranti e pizzerie
Calzature
Cantine
Latterie
Consorzio Turistico Media Valtellina Terziere Superiore

Lascia un commento

*

Ultime notizie