Mercoledì 01 dicembre 2021

La tiranese Rosa Genoni, pioniera di moda, pace e umanità

Condividi

L’Istituto Sondriese della Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea (ISSREC), in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Tirano, presenterà il 27 marzo il “Quaderno” edito per il trentennale dell’Istituto: “Scorci di Valtellina: donne, uomini, Istituzioni”.
A seguire la presentazione generale del Quaderno, curata dalla direttrice dell’ISSERC Fausta Messa, largo spazio verrà lasciato ad introdurre in particolare di uno dei saggi del libro scritto da Pierluigi Zenoni, che ripercorre le tappe della straordinaria vita della stilista tiranese Rosa Genoni.
Rosa Genoni è oggi riconosciuta come una delle protagoniste degli albori della moda italiana nella quale si impose vincendo il Gran Premio della giuria all’EXPO di Milano nel 1906. Lasciò la professione per dedicarsi alla causa pacifista con l’intento di evitare lo Scoppio della Grande Guerra e l’intervento, in essa, dell’Italia. Scoppiato il conflitto si dedicò a lenire le sofferenze dei prigionieri e degli sfollati.
Di idee socialiste, operò per la difesa delle donne lavoratrici e per la tutela dei minori. Insegnante presso la Società Umanitaria della Sezione sartoria della Scuola professionale femminile si batté per la formazione di un’associazione di lavoratrici nel campo della moda e a favore della produzione di abbigliamento su scala industriale, che considerava uno strumento di democratizzazione della società.
L’imminente apertura dell’EXPO 2015 e le celebrazioni del Centenario dello scoppio del primo grande conflitto mondiale rendono l’incontro di particolare attualità ed interesse.
La presentazione si terrà il 27 marzo alle ore 20.45 nella Sala Consiliare del Comune di Tirano.
Info: Biblioteca Civica “Arcari” Tel. (+39) 0342 702572

Tirano


Ristoranti e pizzerie
Calzature
Cantine
Latterie
Consorzio Turistico Media Valtellina Terziere Superiore

Lascia un commento

*

Ultime notizie