Sabato 04 dicembre 2021

La Regione Bernina propone targhe alterne sulla strada per Livigno

Condividi





Passi alpini Valtellina Nuova proposta della commissione traffico della Regione Bernina per disincentivare il traffico e quindi risolvere il problema, visto ovviamente da parte svizzera (si era anche pensato ad un pedaggio), delle migliaia di auto che attraversano la Val Poschiavo, da giugno a novembre, per raggiungere Livigno.
Il passo Forcola, ora chiuso per la stagione invernale, riaprirà normalmente, Covid permettendo, in giugno. Non vi sono certezze, la questione è anche legale, ma la Regione Bernina ha proposto ufficialmente di introdurre le targhe alterne sul percorso. Precisamente nei quattro chilometri dalla dogana de La Motta al passo Forcola.
Come noto nel periodo estivo raggiungere il Piccolo Tibet dalla Confederazione Elvetica permette di risparmiare un’ora rispetto al tragitto attraverso la statale 301 del passo Foscagno. Anche per questo i numeri dei passaggi sono considerevoli: in base ai dati della Polizia cantonale dei Grigioni arriverebbero a toccare a Poschiavo nel mese di agosto (nel 2019) 165.000 passaggi.
Livigno prezzo benzina diesel Gpl
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie