Venerdì 21 gennaio 2022

Il meteo previsto per i primi due giorni di giugno

Condividi

Sabato 1° giugno cielo sereno o poco nuvoloso con sviluppo di nubi cumuliformi nel corso della giornata. Il manto nevoso con l’irraggiamento notturno, presenterà superficialmente croste da rigelo portanti che perderanno gradualmente consistenza durante la mattinata. Saranno possibili, nelle ore calde della giornata, scaricamenti e valanghe di piccole e medie dimensioni dai versanti più ripidi non ancora scaricati, localmente anche di grandi dimensioni. In quota dove sono presenti recenti accumuli, la possibilità di staccare valanghe sarà generalmente con forte sovraccarico, mentre con neve bagnata alle quote inferiori, anche con debole sovraccarico. Alle medie e basse quote i processi di fusione del manto nevoso saranno continui.
Domenica 2 giugno cielo sereno o poco nuvoloso, durante le ore centrali della giornata sviluppo di cumuli sui rilievi che potranno dar luogo a isolati e deboli rovesci più probabili su Orobie e Prealpi. Il manto nevoso con l’irraggiamento notturno, presenterà superficialmente croste da rigelo portanti che perderanno rapidamente consistenza già dalla mattinata. Saranno possibili durante le ore calde della giornata, scaricamenti e valanghe di piccole e medie dimensioni dai versanti più ripidi non ancora scaricati, localmente anche di grandi dimensioni. In quota dove sono presenti recenti accumuli, la possibilità di staccare valanghe sarà generalmente con forte sovraccarico, mentre con neve bagnata alle quote inferiori, anche con debole sovraccarico. Alle medie e basse quote i processi di fusione del manto nevoso saranno continui.
Fonte: Arpa Lombardia

Meteo Valchiavenna
Meteo Morbegno
Meteo Sondrio
Meteo Tirano
Meteo Alta Valtellina
Meteo passi alpini

News su WhatsApp e Telegram
Viabilità
Eventi
Meteo
Webcam
Pubblicità

Lascia un commento

*

Ultime notizie