Dicembre 2, 2022 08:09

Il bilancio del Circuito Podistico delle Valli 2022

Il Circuito Podistico 2022 che si è svolto nei comuni dell’Alta Valle questa estate per opera del settore Atletica dell’US Bormiese in collaborazione con il settore Manifestazioni si è concluso ufficialmente nel pomeriggio di venerdì 23 settembre 2022 presso il Centro Sportivo Pentagono di Bormio. Sulla pista di atletica, una cinquantina di giovanissimi ha raccolto l’invito degli organizzatori per una giornata finale di sport, con prove incentrate sul vortex, sui 60 mt, sul salto in lungo e – solo per i più grandi – anche sui 400 mt. di corsa.
Al termine, tutti coloro che hanno partecipato ad almeno una delle 3 tappe hanno ricevuto il loro premio, unitamente a un piccolo ricordo dell’esperienza e a un’abbondante merenda presso il bar Pentagono.
«Il Circuito Podistico – ci conferma Roberto Simonelli, speaker della giornata e collaboratore fisso del Circuito – è nato proprio per dare a tutti l’opportunità di divertirsi all’interno di un percorso sportivo studiato, dove l’agonismo non dev’essere preponderante, soprattutto nelle categorie dei più piccoli. Per questo, alla fine, è giusto riconoscere l’impegno di tutti quanti, dal primo all’ultimo arrivato».
Vero motore dell’iniziativa è stato Mattia Castellazzi, giovane laureato in scienze motorie che da qualche anno si è fatto carico di un lavoro e di un impegno non indifferenti all’interno dell’US Bormiese, tra pallavolo e atletica, tra allenamenti e preparazione fisica, gare e manifestazioni. Prontamente coadiuvato da un gruppo di amici altrettanto validi e preparati, Mattia ha rispolverato il Circuito Podistico che da qualche anno era stato sospeso e ha rimesso al centro dell’attenzione l’attività atletica di bambini e giovani.
«È stato importante riprendere le fila di questa manifestazione – racconta Mattia – e devo dire che abbiamo avuto un riscontro superiore alle aspettative: dopo 5 anni di sospensione, non era così scontato poter contare su questi numeri. Devo ringraziare tutti quelli che ci hanno dato una mano collaborando nella buona riuscita delle varie tappe e permettendo ai bambini di divertirsi. Se sarà possibile, proseguiremo anche in futuro con questa iniziativa, cercando di migliorarci dove ci fosse bisogno. Nel frattempo, continuiamo con l’attività atletica dei piccoli, consapevoli che anche il percorso del nostro settore ha una sua dignità e ragion d’essere che risiede proprio nella formazione dei giovani».
Che è esattamente quanto si prefigge lo Statuto dell’US Bormiese.

Ultime Notizie