Domenica 05 dicembre 2021

Giuseppe Verdi s’amuse Cortigiani, Follie e un Trovatore!

Condividi

Giuseppe Verdi s’amuse
Cortigiani, Follie e un Trovatore!
Ensemble BossoConcept
MONTAGNA IN VALTELLINA – Castel Grumello sabato 6 settembre ore 21 (in caso di maltempo Chiesa di S. Antonio Abate)
Giuseppe Verdi s’amuse, e tra folli cortigiani il trovatore romagnolo si diverte. Una fantasia – azione – che prende spunto dal testo che ha ispirato il Piave per scrivere il libretto del suo celebre Rigoletto: Le Roi s’amuse di Victor Hugo. E con lui, ci divertiamo anche noi, perché volgiamo altrove, verso luoghi dove spesso è necessario dir menzogne per esprimere verità – non altro che uno dei tanti modi per definire l’arte.BossoConcept, con la partecipazione dei solisti Zanardi e Cappitta, continua a proporre un programma con le arie, i duetti e le scene più apprezzate e conosciute del Cigno di Busseto. Dall’Otello, Ave Maria; dalla Traviata, È strano … Ah, fors’è lui… Sempre libera; da Rigoletto, Cortigiani vil razza dannata cui segue Tutte le feste al tempio e il duetto Piangi fanciulla.
Castel Grumello
Tra la magia delle Alpi Valtellinesi, uno dei rari castelli gemini esistenti, costituito da due edifici separati originariamente collegati da una cinta muraria. Castel Grumello domina un colle, su un versante a strapiombo. Fondato nel XIV secolo dalla famiglia comense dei De Piro, fu una postazione ghibellina e poi dimora del Vescovo di Como prima di essere distrutto dai Grigioni. Attualmente è di proprietà del Fai che ne ha curato il recupero con utilizzo culturale.
-Patrizia Zanardi soprano
-Corrado Cappitta baritono
-Ivana Zecca clarinetto
-Cesare Carretta e Nicola Tassoniviolini
-Jorge A. Bosso violoncello
-Stefano Dall’Ora contrabbasso
Fonte: Associazione Culturale Serate Musicali

Lascia un commento

*

Ultime notizie