30 Novembre 2023 12:07

Fiches da poker e da casinò rarissime da collezionare

Condividi

Ci sono molte tipologie di collezioni che si possono fare al mondo. C’è chi collezione 1 euro rare e chi fiches da poker dei migliori casinò della Terra. Ma in questo articolo non ci occuperemo della collezione di monete con 1 cent euro rari, ma di fiches casino che ogni giocatore vorrebbe possedere.

Il collezionismo di casino fiches, un hobby relativamente nuovo ma in rapida crescita, sembra avere tutte le carte in regola per continuare a crescere in popolarità. Sebbene chi gioca sul sito gamblingorb-it.com da pochi anni e fa parte della Generazione Z non sappia nemmeno cosa sia il fascino di tenere una fiche tra le mani, ecco come i maggiori collezionisti del mondo valutano questi oggetti da collezione.

Valore fiches casino

Ci sono cinque fattori fondamentali che determinano il prezzo di una fiche. Ecco una panoramica di questi fattori, in ordine di importanza:

  • Rarità: meno fiches sono disponibili, più alto è il prezzo. Questa realtà economica di domanda e offerta non è cambiata in migliaia di anni.
  • Luogo: il luogo più popolare per la raccolta di fiches è Las Vegas, Nevada. Pertanto, a parità di condizioni, una fiche proveniente da Las Vegas ha più valore di una fiche proveniente da qualsiasi altro luogo. Al secondo posto c’è qualsiasi altra fiche proveniente dal Nevada. C’è una forte richiesta di collezionare una fiche di ogni club o casinò, che sia del Nevada o di Deadwood. In generale, le fiches non del Nevada non hanno la stessa richiesta, ma ci sono delle eccezioni. Inoltre, alcuni casinò sono più collezionabili di altri. Un casinò famoso e storicamente significativo come il Flamingo, il Sands, il Dunes, ecc. è molto meglio di uno meno noto.
  • Appeal estetico: l’attrattiva e la maestria di una fiche hanno un grande impatto sul prezzo. In parole povere, una fiche con un bell’intarsio di immagini è molto più desiderabile e preziosa di una fiche con un semplice timbro a caldo. Una fiche con un intarsio, ma non con un’immagine, si colloca a metà strada. Naturalmente, una fiche con un’immagine stampata a caldo è migliore di una con solo lettere stampate a caldo. Le condizioni si aggiungono al fascino estetico.
  • Stampi: i principianti non dovrebbero ignorare questo fattore. I collezionisti seri hanno preferenze precise. Il miglior stampo, di gran lunga, è l’Arodie. Il secondo è quello dei vecchi stemmi e sigilli (C&S). Seguono i numerosi Sm-key (piccola chiave greca) e Rectl (rettangolo), stampi popolari utilizzati nell’era classica delle fiches. Gli stampi superiori alla media sono C&J (Christy & Jones), Rcthrt (rettangoli e cuori), Diswrl (dadi con coda di cometa), casino fiches waarde e HCE (H con rettangolo).
  • Condizione: è un aspetto molto importante e si applica a tutte le fiches mai prodotte. Le condizioni sono diventate molto più importanti negli ultimi anni

Pertanto, utilizzando questi cinque fattori, è possibile ottenere una stima del valore delle fiches che non vengono comunemente vendute o delle nuove scoperte. In teoria, le fiches poker valore più preziosa sarebbe una fiche unica, in condizioni NUOVE, proveniente da Las Vegas, con uno stampo Arodie e un’immagine classica di grande impatto, proveniente da un casinò famoso e storicamente significativo.

Rarità

Il numero relativo alla rarità (ad esempio R-9) è la migliore stima circa il numero di fiches sopravvissute di cui si conosce l’esistenza. In alcuni casi, i numeri sono noti con precisione, mentre in altri casi è stato raggiunto un consenso basato sull’esperienza, l’osservazione e le opinioni di collezionisti esperti in tutto il paese.

Un buon modo per ricordare il livello di rarità è quello di tenere a mente che un R-5 (75-150 fiches) equivale all’incirca a una scatola di fiches. Quindi, se si conosce sicuramente meno di una scatola (75 fiches o meno), la rarità sale a R-6, ufficialmente il punto in cui una fiche diventa “rara”. Ogni volta che il grado di rarità aumenta di un punto, la quantità delle fiches si dimezza.

Emissione

Si tratta dell’ordine cronologico in cui si ritiene che le fiches siano state emesse. Per cercare di svelare questo mistero sono state effettuate ricerche approfondite. Nella maggior parte dei casi, l’accuratezza è molto elevata, ma per alcune edizioni di determinati club è molto difficile, se non impossibile, determinarlo. Occasionalmente, delle nuove scoperte causano un cambiamento di emissione, ma questo è abbastanza raro e non causa una grave confusione.

Conclusioni

Las Vegas si rinnova continuamente per tenere impegnati i giocatori più fedeli. La nostalgia per il look sgargiante e moderno di metà secolo dei casinò del passato si estende alle fiches che toccavano il feltro dei tavoli nelle sale piene di fumo ma non tornavano mai alla cassa.

Anche se le fiches dei casinò d’epoca non possono più fruttare, i collezionisti non sono interessati al loro valore nominale. Le apprezzano per il loro legame con un’epoca in cui i casinò erano pochi e concentrati in Nevada.

Quella Las Vegas non c’è più, ma le fiches dei casinò sono il simbolo di quell’epoca glamour e fanno sì che i collezionisti canticchino “Viva Las Vegas” mentre studiano i cataloghi d’asta e valutano le loro offerte.

Condividi

Ultime Notizie