Giovedì 09 dicembre 2021

Fava: “non esiste ruralità senza agricoltura in Valtellina”

Condividi

“Un territorio, quello di Valtellina, con una vocazione ben orientata dal punto di vista agroalimentare, che ha necessità di riorganizzarsi; la componente economica è fondamentale e ora va recuperata in un’ottica di rilancio. Qui c’è identità e tradizione, nicchie produttive che oggi devono trovare spazio sui mercati esteri, gli unici in evoluzione rispetto a un mercato interno negativo”.
Lo ha detto l’assessore regionale all’Agricoltura Gianni Fava, intervenendo ieri al convegno ‘Coop & cook’, le sfide delle filiere cooperative di montagna”, organizzato nell’ambito della Mostra del Bitto di Morbegno.
“È necessario promuovere i prodotti in ogni occasione e continuare a insistere perché continuino a essere sempre tutelati – ha ribadito Fava -. Se penso al vino di Valtellina penso a qualcosa di unico, da promuovere perché il mercato sta fuori. Da noi non esiste ruralità senza agricoltura, non possiamo pensare che quei fondi vadano ai comuni per gestire il territorio. Su questo saremo rigidissimi: un territorio dovrà legarsi a un prodotto simbolo, qui il vino di montagna ha una vocazione storica, un vitigno storico autoctono, un contesto e un sistema, quello dei terrazzamenti, originali ed esclusivi”.

Lascia un commento

*

Ultime notizie