Treni Colico – Chiavenna, bus aggiuntivi e uscite anticipate da scuola


Bus aggiuntivi e uscite anticipate da scuola in attesa di un ulteriore approfondimento rispetto al nuovo orario del servizio ferroviario della linea Colico-Chiavenna: è questo l’esito dell’incontro tenutosi questa mattina tra Regione Lombardia e Trenord alla presenza dei sindaci di Colico e Chiavenna, della dirigenza dell’istituto scolastico Marco Polo di Colico, della Comunità Montana e della agenzia del Tpl. L’incontro è avvenuto dopo la segnalazione di possibili disagi causati dal nuovo orario ferroviario in vigore da domenica 11 dicembre. Un ulteriore approfondimento è già in agenda lunedì prossimo.
Come precisato da Trenord agli amministratori del territorio, sulla linea Colico-Chiavenna l’orario delle corse è stato modificato di concerto con Rfi in seguito all’attivazione della nuova sede d’incrocio dei treni nella stazione di Dubino per consentire un’efficace connessione con la linea Milano-Lecco-Sondrio-Tirano così come chiedeva da tempo il territorio.
Una soluzione è stata trovata: per Colico sarà attivato da lunedì un servizio sostitutivo con bus che partiranno alle 14.04, mentre per Chiavenna la partenza del treno rimarrà alle 12.35 e le scuole anticiperanno temporaneamente di pochi minuti l’uscita degli studenti, in attesa di una modifica mirata dell’orario.
Lunedì pomeriggio ci sarà un altro tavolo di confronto con le scuole e l’agenzia del Tpl per valutare se e come intervenire sull’orario a partire dal 9 gennaio prossimo.

Comune di Chiavenna e Comunità Montana della Valchiavenna hanno scritto a Trenord relativamente al fatto di essere venuti a conoscenza, in totale assenza di comunicazione al territorio interessato, di una modifica degli orari del servizio di trasporto ferroviario per la linea Colico/Chiavenna, con decorrenza il prossimo 11 dicembre 2022.
Tale decisione genera enormi disagi ai principali fruitori dello stesso servizio (studenti
pendolari) oltre che forti problematiche agli istituti scolastici per garantire la regolare frequenza alle lezioni.
In particolare i due enti hanno evidenziato notevoli criticità per quanto concerne gli studenti
frequentanti le scuole di Chiavenna oltre per i ragazzi Valchiavennaschi che frequentano istituti al di fuori del territorio di residenza.
Raccolte numerose e motivate segnalazioni da parte delle famiglie hanno quindi chiesto di ripristinare l’orario precedente considerato che siamo nel corso di un anno scolastico già avviato.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie