A Piuro una moneta dell’imperatore romano Teodosio

Condividi

Da ormai qualche giorno sono sempre più numerosi gli indizi negli scavi di Mot del Castel a Piuro che suggeriscono una frequentazione dell’area già in età tardoantica e altomedievale. A conferma di ciò oggi è emersa dagli scavi una moneta dell’imperatore tardoantico Teodosio, riconducibile alla fine del IV secolo d.C. Piuro si conferma un crocevia di uomini e merci per un lungo periodo che va dalla fine dell’età romana al tardo Medioevo.
Il 25 agosto 1618 Piuro divenne la piccola Pompei


Ultime notizie