Venerdì 03 dicembre 2021

Domenica limite delle nevicate tra 800 e 1200 metri

Condividi

Bormio Ski Una veloce perturbazione transita oggi sulla nostra regione determinando condizioni di cielo coperto con precipitazioni deboli al primo mattino ma in intensificazione da ovest verso est nel corso della giornata. Limite delle nevicate inizialmente a 1400-1600 metri, in abbassamento la sera a 1000 metri. Previsti 15 – 30 cm di neve fresca intorno a 2000 metri, con punte di 40 cm su Retiche occidentali ed Orobie centrali. Venti in quota da forti a molto forti meridionali. I nuovi importanti apporti di neve fresca, associati ad una sostenuta attività di trasporto eolico, si depositano su un manto nevoso irregolarmente distribuito, con gli spessori maggiori in corrispondenza di conche e avvallamenti sottovento, mascherando così i numerosi lastroni presenti, caratterizzati da una precaria stabilità soprattutto sui versanti settentrionali. I distacchi provocati saranno possibili con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. Saranno inoltre possibili valanghe spontanee di superficie anche di medie dimensioni. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO sulle Prealpi Occidentali; 3 MARCATO sui restanti settori.
Domenica molto nuvoloso su tutti i settori con precipitazioni intermittenti, moderate su Retiche occidentali, più deboli sui restanti settori. Limite delle nevicate tra 800 e 1200 metri. A 2000 metri di quota sono previsti 2-20 cm di neve fresca. I nuovi apporti nevosi comporteranno un ulteriore incremento e sovraccarico dei numerosi lastroni presenti, caratterizzati da una precaria stabilità, in particolare sui versanti settentrionali. I distacchi provocati saranno possibili con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. Saranno ancora possibili valanghe spontanee di superficie anche di medie dimensioni. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO sulle Prealpi Occidentali; 3 MARCATO sui restanti settori.
Lunedì su tutti i settori nuvolosità variabile con alcune schiarite. Al primo mattino deboli precipitazioni residue. I diffusi lastroni di neve ventata sia di recente formazione che inglobati saranno caratterizzati da una precaria stabilità, in particolare sui versanti settentrionali. I distacchi provocati saranno possibili con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. Saranno ancora possibili valanghe spontanee di superficie anche di medie dimensioni. PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO sulle Prealpi Occidentali; 3 MARCATO sui restanti settori.
Fonte: Arpa Lombardia

Bollettino neve

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

Lascia un commento

*

Ultime notizie