Sabato 04 dicembre 2021

Domani previsti altri 5 cm di neve fresca fino a 600 m

Condividi

Alpe Ventina SITUAZIONE. La perturbazione che ha interessato anche la nostra regione si sta allontanando verso Est determinando un miglioramento del tempo a partire dal settore occidentale; i settori retici saranno interessati anche sabato mattina da una maggiore copertura e del nevischio da Nord-Ovest. Oggi graduale e lento miglioramento con nuvolosità in diminuzione ed esaurimento delle precipitazioni. Previsti 2-5 cm di neve fresca. Limite neve a fondovalle. Le precipitazioni nevose hanno interessato maggiormente i settori retici con spessori variabili a 2000 metri di quota da 15 a 20 cm; sugli altri settori da 5 a 10 cm. La nuova neve è andata a depositarsi su superfici molto dure, estremamente irregolari. Con l’intensa attività eolica si stanno formando oltre il limite boschivo nuovi fragili lastroni anche di medie dimensioni nelle zone preferenziali all’accumulo: pendii sottovento, canali, avvallamenti ed in prossimità delle dorsali e delle creste. Specie sui settori retici, in particolare sui cambi di pendenza, il distacco di questi lastroni è possibile già con debole sovraccarico (singolo escursionista). Saranno possibili scaricamenti di neve a debole coesione dai pendii più ripidi e isolate valanghe a lastroni di piccole dimensioni. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO sui settori Retici, 2 MODERATO su Orobie Centrali e Adamello, 1 DEBOLE sui restanti settori.
Sabato 14 gennaio al mattino sui settori Retici cielo da molto nuvoloso a coperto con deboli precipitazioni, previsti 5 cm di neve fresca. Diminuzione della nuvolosità e attenuazione del vento dal pomeriggio. Limite della neve intorno a 600 metri di quota. Sui restanti settori cielo poco nuvoloso con aumento della nuvolosità in serata. Le deboli precipitazioni previste, associate all’attività eolica, andranno ad incrementare gli accumuli presenti in modo irregolare. Sui settori retici i lastroni da vento di neve recente, anche di medie dimensioni e di media coesione, saranno più diffusi e fragili. Qusti potranno essere facilmente individuati ed essere staccati già con debole sovraccarico. Distacchi spontanei saranno poco probabili e riconducibili a limitati scaricamenti o piccole valanghe a lastroni. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO sui settori Retici, 2 MODERATO su Orobie Centrali e Adamello, 1 DEBOLE sui restanti settori.
Domenica 15 gennaio cielo generalmente poco nuvoloso su tutti i settori. La neve recente sarà in fase di assestamento e lento consolidamento con gli strati sottostanti. Sui settori retici i lastroni da vento di neve recente, anche di medie dimensioni e di media coesione, saranno più diffusi e fragili. Questi potranno essere facilmente individuati ed essere staccati già con debole sovraccarico. Distacchi spontanei saranno poco probabili e riconducibili a limitati scaricamenti o piccole valanghe a lastroni. PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO sui settori retici, 2 MODERATO su Orobie Centrali e Adamello, 1 DEBOLE sui restanti settori.

Fonte: Arpa LombardiaBollettino neve

Ricevi le news su WhatsApp e Telegram

 
 

Lascia un commento

*

Ultime notizie