Domenica 05 dicembre 2021

Crisi Unione Pesca Sportiva, la Provincia valuta azioni legali

Condividi





Amministrazione Provinciale di Sondrio, determinazione n. 971 18 ottobre 2021. Rilevato che il proprio rappresentante in seno al comitato di gestione di Unione Pesca Sportiva, numerosi componenti dell’organo collegiale e numerosi associati hanno evidenziato nel recente passato violazioni allo statuto dell’associazione da parte dell’attuale presidente di UPS, tali da indurre lo stesso comitato di gestione a deliberarne la sfiducia come si evince dalla nota trasmessa dal presidente vicario a questa amministrazione in data 13 ottobre 2021, unitamente ad altra documentazione esplicativa della controversia emersa in seno all’associazione; anche a causa della rilevanza mediatica assunta dalla controversia in atto nella cronaca della stampa locale e in alcuni siti web, l’amministrazione provinciale è stata esposta a pubbliche critiche tali da risultare lesive dell’immagine dell’amministrazione e della correttezza dell’operato del proprio rappresentante in seno al comitato di gestione di UPS; si determina di incaricare un legale per l’esame della problematica esplicitata in premessa e per la stesura di ogni atto necessario per la tutela dell’immagine dell’amministrazione in relazione alle affermazioni contenute in documenti pubblicati in alcuni siti web, negli articoli della stampa locale ed ai fatti ivi narrati, compresa l’eventuale attivazione di azioni legali.
Le news su WhatsApp e Telegram



Ultime notizie