Cosa succede a dare cibo senza motivo agli animali al pascolo


Poteva finire male il maldestro tentativo di dare da mangiare agli animali denunciato dall’Azienda Agricola Runcasc di Triangia, nel territorio comunale di Sondrio.
Un asino dell’azienda è stato infatti vittima dell’ignoranza di chi pensa che gli animali custoditi, in questo caso un asino, abbiano bisogno del proprio cibo.
Come si vede nel video postato sui social facebook.com/runcasc cosa può succedere quando pensiamo (da incompetenti) che a dare un po’ di pane non può succedere nulla.
Gli animali hanno un proprietario che se ne prende cura dandogli da mangiare e cure necessarie: non siamo noi a doverci preoccupare della loro alimentazioni.
Sono animali erbivori, per cui i nostri panini, grissini, biscotti, frutta non sono un loro alimento e pertanto non lo digeriscono e possono creare, anzi, dei danni.
Inoltre se è presente il cartello vietato somministrare cibo agli animali e un recinto che delimita la proprietà privata si prega di non entrare.
Fortunatamente i volontari della protezione civile di Postalesio sono prontamente intervenuti ad aiutare l’azienda agricola a recuperare l’animale e portarlo a casa per le cure veterinarie necessarie.
Per dovere di cronaca questa mattina le condizioni dell’asino sono un po’ migliorate, ma i proprietari sperano in alcuni passi ulteriori in questo senso e che gli torni l’appetito.

Ultime Notizie