Cosa fare con botti e petardi inesplosi


Nel caso di botti e petardi inesplosi non si devono toccare. Molti ferimenti avvengono il giorno dopo, a causa dei botti inesplosi che si trovano per strada. Un botto abbandonato o difettoso potrebbe esplodere da un momento all’altro.
Per distruggere i fuochi bisogna tenerli in acqua per almeno un’ora, avvolti in involucri di carta o cartone.
In caso di mancato funzionamento o di funzionamento parziale non tentare di riaccendere l’artifizio. Non verificare la causa del mancato funzionamento portando il viso sopra l’oggetto e/o afferrandolo con le mani. Lasciarlo invece smorzare e attendere almeno 30 minuti prima della rimozione.

Ultime Notizie