Mercoledì 18 maggio 2022

Corsa allo Stelvio, la gara automobilistica più alta d’Europa

Condividi





“Corsa allo Stelvio”, la gara automobilistica più alta d’Europa. Ideata dall’Automobile Club Merano nel 1926, ogni anno fino al 1939 attirò centinaia di piloti. La sfida consisteva nel percorrere i 27,5 km dagli 880 metri del ponte sull’Adige di Prato (partenza) fino ai 2760 metri del valico (traguardo) con un totale di 48 tornanti da affrontare. Con le automobili dell’epoca e la strada completamente sterrata (solo i tornanti erano cementati) non era certo facile destreggiarsi e vincere.
Limiti di lunghezza e altezza sulla strada dello Stelvio
Uno dei fondatori della Ferrari, Mario Tadini, a bordo della sua Alfa Romeo, vinse ben 5 edizioni, di cui 4 consecutive, il suo record è di 26 minuti. La seconda edizione la vinse invece un tedesco a bordo di Mercedes, uno dei piloti preferiti da Hitler, molto abile nelle gare in salita, che prese parte a molti progetti della Porsche negli anni a venire.
I tre versanti dello Stelvio
A molte edizioni Mussolini in persona attendeva i corridori al traguardo, fu proprio lui si dice, attratto dalla bellezza del luogo, con il suo governo ad istituire nel 1935 il Parco Nazionale dello Stelvio, quella che diventerà l’area protetta più grande delle Alpi, nato, secondo quanto scritto sul decreto da lui firmato, per tutelare la flora, il paesaggio e promuovere (concetto unico a quei tempi) un turismo sostenibile.
Marco Trezzi
Le news su Telegram

Dormire Bormio

Hotel Quarto Pirovano***
Miramonti Park Hotel****
Hotel Sottovento****

Mangiare Bormio

Sottovento Dolce Bar Pasticceria

Cosa fare Bormio

Scuola Sci e Snowboard Pirovano



Ultime notizie