La lungimiranza che paga: collegamenti ferroviari tra montagne

Condividi

collegamenti ferroviari montagne Questa foto è stata usata dalla società Matterhorn-Gottard Bahn per promuovere i suoi collegamenti ferroviari nelle Alpi tra Grigioni e Vallese, mostrando l’uscita del tunnel di base del Furka, ad Obergoms. Sogno le Alpi italiane collegate come in Svizzera, sogno tunnel ferroviari sotto i principali valichi delle nostre valli, per trasportare persone ed automobili in sicurezza anche in pieno inverno, perché le montagne non siano più una barriera, perché il turismo, i servizi e l’industria possano trovare nuova linfa e nuove motivazioni anche nei luoghi che ormai stanno vivendo un grande spopolamento dovuto a scelte che nulla hanno a che vedere con la parola lungimiranza e “sfide” che ci attendono nel futuro delle Alpi. Sogno di un carrozza con scritto “Stilfser-Reschen Bahn”, Ferrovia Stelvio-Resia, con le auto che scendono dalle carrozze a Bormio magari proprio sotto una bella nevicata. Questa è la lungimiranza di cui hanno bisogno le nostre montagne ora, non tanto per far vivere meglio la mia o la prossima generazione, ma quelle che verranno dopo di noi, quando credo che sulle Alpi la situazione potrebbe non essere più quella attuale, dovendo reinventarsi, con opere come queste potrebbero avere la strada spianata.
Marco Trezzi


Ultime notizie