Cippatino del legno e pellet: il confronto


Pellet e cippato del legno sono combustibili alternativi utilizzabili per il riscaldamento domestico in stufe e caldaie, ma perché abbiano adeguato potere calorifico devono essere secchi.

Il cippatino (o cippato di legno) è il legno ridotto in scaglie a partire da tronchi e ramaglie utilizzando la cippatrice.
Il cippato più fine arriva fino a 3 centimetri di pezzatura e può essere utilizzato per caldaie e stufe.
Il cippatino è un’alternativa a km zero del pellet, ed è un combustibile ottimale dal punto di vista ecologico ed economico, essendo un materiale derivante da triturazione di legna vergine, principalmente da interventi di miglioramento forestale o scarti di segheria.

Prezzi
Sacchetto di pellet 15 kg: 10/15 euro (IVA 22 % compresa)
Cippatino 4/7 euro al quintale (IVA 10% compresa)

Potere calorifico
Il potere calorifico del cippato ha un valore medio di 4 kWh per kg, ideale per il riscaldamento domestico (potere calorifico del pellet si aggira sui 4,7 kWh per kg).

Il cippatino è comunque più adatto ad impianti a caricamento automatico e a sistemi di riscaldamento a elevata potenza: caldaie industriali e condominiali, sistemi di riscaldamento per uffici, scuole, piscine.

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie