Giovedì 02 dicembre 2021

Celtic Night BEOGA chiude il XV QM Live

Condividi

Un Auditorium accogliente e curioso ha goduto della fresca proposta di Quadrato Magico, ultimo appuntamento stagionale del QM live festival 2014-2015. Sabato 2 maggio scorso, Morbegno ha reso così omaggio alla grande musica folk tradizionale con i Beoga, giovane e frizzante band d’ Irlanda, nata nel 2002 e proveniente dalle contee di Antrim e Derry, nel nord dell’ Isola di Smeraldo. Il quintetto si presenta con Niamh Dunne (violino e voce), Sean Og Graham e Damian Mckee (chitarra e fisarmoniche), Liam Bradley (piano e keyboards) ed Eamon Murray (percussioni e bodhran) e regala un concerto arioso, gradevole, coinvolgente, dove i connotati classici della tradizione folk si rivestono magicamente di sonorità a volte dolci, a volte decise, e sfumano dentro un mix originalissimo che incorpora accenni e venature di jazz e di blues. Famosi al punto da calcare i palchi dei più prestigiosi festival di musica celtica e folk europei ed americani, i Beoga si muovono con disinvolta competenza tra brani allegri e veloci: “Lovely Madness”, “Place don’t Talk”, dai toni scanzonati e dal ritmo saltellante e indiavolato, ad altri più “classici” come “Antics”, dove l’ impronta folk tradizionale è ben rappresentata, e la travolgente “Mischief”, in cui la sapiente miscela degli strumenti mostra la magistrale competenza tecnica ed interpretativa dei cinque musicisti. C’ è spazio anche per delicate ballads come la suggestiva “Hayddys”, con un Liam strepitoso al piano e le due fisarmoniche pronte a impreziosirle con ricami gradevoli e singolari. La voce vellutata e soffice di Niamh, unica presenza femminile del gruppo e magica anche al violino, ben si esprime in “Woman of no Place” e nella morbida “Wexford”, omaggio all’ omonima contea del sud d’ Irlanda, un tempo teatro di turbolenti invasioni e oggi luogo incantevole e rinomato per le sue assolate spiagge di sabbia e di dune. E ancora: brani dinamici come “Convict reels”, supportato da un piano che crea dissonanze, e briosi come la divertente “Polkas- Prelude”, una sorta di cavalcata immaginaria nei verdi pascoli d’ Irlanda, veloce e imprevedibile come le nuvole che galoppano nei suoi cieli immensi, donando colore e connotati sempre nuovi al paesaggio. Un plauso dunque ai Beoga, fautori di uno spettacolo all’ insegna della musica di qualità, suonata con passione, ed esibita con la giusta dose di leggerezza, ironia e positivo approccio alla vita. L’appuntamento con gli spettacoli della nuova programmazione QM live festival è rimandato all’autunno prossimo.
Fonte: Francesca Giudice – Ufficio stampa QM

Morbegno


Hotel 3 stelle
Agriturismi
Ristoranti e pizzerie
Dentisti
Pro Loco Morbegno

Lascia un commento

*

Ultime notizie