Dicembre 2, 2022 05:38

Caro bollette: prime risorse a sostegno assegnate dalla Provincia di Sondrio


Assegnata dall’Amministrazione Provinciale di Sondrio la prima e più corposa destinazione delle risorse trasferite da Regione Lombardia e derivanti dalla monetizzazione integrale dell’energia gratuita (8,2 milioni di euro messi a disposizione dalla legge regionale sulla monetizzazione dell’energia elettrica – n. 23 dicembre 2019), come forma di indennizzo da parte dei produttori di energia elettrica verso i territori nei quali operano.

8 milioni che sono stati destinati alle bollette elettriche di RSA, scuole e centri sportivi, edifici pubblici e illuminazione cittadina. Ai comuni e alle comunità montane verrà riconosciuto l’intero costo dell’energia pagata nel 2021 mentre riguardo alle luci stradali la distribuzione delle risorse sarà proporzionata in base ai residenti.

Passare al riscaldamento a legna: i contributi disponibili

Tre le tipologie di servizi pubblici e le categorie di utenti che beneficiano della fornitura
di energia gratuita per l’anno 2021, sono state disposte le somme e assunti gli impegni di spesa per l’Azienda Speciale della Provincia di Sondrio Polo di Formazione Professionale Valtellina, per i 77 Comuni della provincia di Sondrio e le 5 Comunità Montane.

Si attende ora che venga reso noto il sistema ideato e annunciato nella prima metà di ottobre, relativamente ai 2 milioni di euro destinati a sostenere le famiglie nel pagamento delle bollette elettriche. Dopo la pubblicazione degli adempimenti necessari, si potranno richiedere i contribuiti da parte dei nuclei famigliari, in possesso dei requisiti richiesti.

I contributi saranno infatti destinati alle famiglie con meno di 2 figli (anche monoparentali) che abbiano un ISEE inferiore a 15.000 euro e famiglie con almeno 2 bambini a carico che abbiano un ISEE inferiore a 30.000 euro.

Bonus stufa a pellet 2022

News su Telegram o WhatsApp

Ultime Notizie