Domenica 16 gennaio 2022

Autovelox, multa annullabile se manca la foto

Condividi

Che siano fissi o mobili (e annunciati) sono uno degli incubi degli automobilisti. Parliamo degli autovelox. Va detto, da molti considerati strumento di cassa e non reale dispositivo usato per combattere gli incidenti legati all’eccesso di velocità. Per non parlare di quelli nascosti in Svizzera.
Tanto che, nonostante segnalarli sia un reato, non mancano mai i messaggi di questo tipo. E si esulta quando qualcosa non va per il verso giusto nei controlli e le multe vengono annullate.
Come nel recente caso, la cui sentenza farà giurisprudenza, secondo la quale le multe rilevate dagli autovelox e comminate senza documentazione fotografica potrebbero essere annullate. Così ha stabilito il giudice di pace di Cassino “perché per il verbale è necessaria una immagine in giudizio”, in particolare se il verbale è stato redatto in un momento successivo a quello dell’infrazione nel cui momento “non erano presenti a bordo strada, né l’agente che aveva poi redatto il verbale, né un operatore della Stradale”.  “Per questo motivo il verbale proposto non ha fede privilegiata, rispetto alla presunta infrazione contestata”. Nel verbale redatto in ufficio deve essere quindi necessario un rilievo fotografico dal quale fosse possibile leggere chiaramente la targa dell’automezzo, risalire al modello ed agli altri elementi utili alla sua identificazione”.

Ultime notizie